Valutazione dell'autore

1
Valutazione

Nuovo album per i Mogwai, il gruppo inglese di Glasgow e pionieri del post-rock strumentale, uscito il 25 Febbraio 2013.

Per mia grande delusione l’album non è altro che la colonna sonora di “Les Revenants”, un telefilm francese che tratta di… zombi! Proprio così. Quindi non c’è da stupirsi se la musica scritta per questo album non ti faccia venire voglia di ballare sotto il sole. Lo so, non è che i Mogwai di solito ispirino ciò, però questo lavoro sembra sia fatto “per” zombi, piuttosto che “a proposito” di zombi.

Il disco è molto più cupo e minimalista dei tipici Mogwai, ma a quanto pare quelli del telefilm hanno chiesto al gruppo di scrivere la colonna sonora, quindi questo lavoro potrebbe essere considerato fondamentalmente un incarico, e se i requisiti fossero quelli di inspirarti al suicidio – tanto per riuscire a godersi di più il telefilm – allora devo dire che il gruppo è riuscito in pieno nel compito.

Non per sminuire il loro lavoro, visto che la musica era sicuramente destinata a essere estremamente sobria per essere utilizzata come supporto alle immagini piuttosto che per essere ascoltata, ma per quanto mi riguarda la sola canzone che potrebbe meritare di essere inclusa in una delle mie playlists dei Mogwai è Special N. Le altre due che valgono in qualche modo la pena di essere ascoltate dall’inizio alla fine sono Eagle Tax e forse Portugal. Per il resto, cosa dire, ascoltatelo pure a vostro proprio rischio e pericolo.

Detto questo, vorrei solo aggiungere che apprezzo davvero molto i Mogwai, e hanno un casino di grande musica nel loro repertorio, quindi non mi resta che aspettare il loro prossimo “vero” album, come è giusto che sia.

Questa è la tracklist di Les Revenants:

  1. Hungry Face
  2. Jaguar
  3. The Huts
  4. Kill Jester
  5. This Messiah Needs Watching
  6. Whisky Time
  7. Special N
  8. Relative Hysteria
  9. Fridge Magic
  10. Portugal
  11. Eagle Tax
  12. Modern
  13. What Are They Doing In Heaven Today?
  14. Wizard Motor

Link correlati: